L’espressione “mankai” indica, in giapponese, la piena fioritura; non di rado, questa parola ne rievoca automaticamente un’altra: “sakura”, ovvero “ciliegi”. Verso la fine di marzo il Giappone si tinge di rosa, ammantato dalla poetica bellezza dei petali di ciliegio in fiore. Quest’anno, complice l’instabilità climatica, nonostante sia già aprile gli alberi non sono ancora del tutto fioriti, sebbene il “mankai” sia atteso per questa settimana. I giapponesi intanto, per nulla scoraggiati, iniziano a organizzarsi per il classico “o-hanami”, il picnic (o anche semplice passeggiata) sotto le nuvole rosa delle fronde degli alberi. Ieri sono stato a fare due passi lungo le sponde del fiume Meguro, nell’omonimo distretto di Tokyo. La fioritura non era ancora completa, e i petali non danzavano nell’aria, eppure lo spettacolo offerto dalle decine e decine di sakura che costeggiano le rive non era da meno…guardare per credere.